Il croccante di Natale

Il croccante di Natale
Il dolce tipico della tradizione natalizia a Roma, qui rivisitato in chiave gluten free!

[vc_row css=”.vc_custom_1447258381165{padding-top: 10px !important;padding-right: 10px !important;padding-bottom: 10px !important;padding-left: 10px !important;background-color: #ee7103 !important;}”][vc_column width=”1/3″][vc_column_text el_class=”ricetta”] Porzioni: 1 croccante[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_column_text el_class=”ricetta”] Difficoltà: Facile[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_column_text el_class=”ricetta”] Totale: 2 ore circa[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row css=”.vc_custom_1447258267998{padding-top: 10px !important;padding-right: 10px !important;padding-bottom: 10px !important;padding-left: 10px !important;background-color: #f2f2f2 !important;}”][vc_column width=”1/2″][vc_column_text]

INGREDIENTI:

  • 150gr. di mandorle o nocciole o altra frutta secca a vostra scelta (peso frutta secca già sgusciata)
  • 150gr. di zucchero
  • 1 cucchiaino di succo di limone

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]di Monica Cazzaniga

Il croccante è un dolce che spesso viene associato al Natale ed ai cesti natalizi, infatti se girovaghiamo tra gli scaffali dei supermercati in questo periodo ne troveremo diverse varietà affiancate da frutta secca, torroni e cioccolatini di ogni gusto e forma.

La particolarità di questo dolce legato alla tradizione italiana è la sua semplicità nel realizzarlo e naturalmente è privo di glutine, latte e lattosio, uova e lieviti, motivo per cui può essere tranquillamente consumato anche da celiaci ed intolleranti. Purtroppo però quello in commercio può essere facilmente contaminato nei suoi processi produttivi, soprattutto dal glutine, diventando quindi un prodotto a rischio.

croccante-2

Come possiamo fare quindi per realizzarlo in modo naturale e senza agenti contaminanti? La risposta è una sola: prepariamolo noi in casa nostra! Voi penserete che sarà un procedimento difficile, invece non è assolutamente così, dovrete solo prestare attenzione a non cristallizzare lo zucchero, ma se seguirete passo, passo la ricetta il successo sarà assicurato!

Potrete scegliere tra molteplici varietà di croccante, inserendovi mandorle e nocciole, oppure arachidi, noci e pinoli, insomma, quello che maggiormente vi aggrada. Un’idea originale, inoltre, potrebbe essere quella di realizzarlo, tagliarlo della forma desiderata e creare piccole confezioni regalo con esso, infatti impacchettandolo in modo carino con della carta trasparente e qualche nastro e fiocchetto potrebbe essere un pensierino davvero gradito per coloro che lo riceveranno. Il fatto di averlo realizzato personalmente farà assumere un valore simbolico maggiore per il semplice fatto di aver speso personalmente del tempo nel prepararlo, non limitandovi al semplice acquisto su uno scaffale del supermercato.

croccante-04

Ecco come potrete realizzare il vostro croccante. Tenete conto che dovrete utilizzare un quantitativo di frutta secca pari a quello dello zucchero.

Preparazione

1- Andiamo prima di tutto a tostare la frutta secca sgusciata posizionandola su una teglia foderata con carta da forno e cuocendo per 5 minuti a 180°C ed una volta estratta sfreghiamola per eliminare la pellicina che circonda mandorle, nocciole o quanto scelto di utilizzare.

2- In un pentolino antiaderente dal fondo alto mettete lo zucchero con il succo di limone ed accendente la fiamma medio-alta per farlo sciogliere e caramellare.

3- Ci vorrà qualche minuto durante il quale dovrete mescolare di tanto in tanto lo zucchero, quando lo stesso avrà assunto un colorito leggermente ambrato andate ad aggiungere la frutta secca ancora calda e continuate a mescolare fino a quando il colorito non sarà ambrato ed il caramello ben appiccicato alla frutta secca.

4- Se siete invece in possesso di un termometro da cucina dovrete aggiungere la frutta secca quando lo zucchero avrà raggiunto la temperatura di 130°C e toglierlo dal fuoco quando sfiorerà i 170°C (non deve raggiungerei 180°C che è il punto in cui lo zucchero cristallizzerà).

5- Preparate un tagliere di legno e due fogli di carta da forno inumidita, versate su uno di essi lo zucchero caramellato con la frutta secca e coprite il tutto con il secondo foglio di carta.

6- Con un matterello aiutatevi a stendere uniformemente il croccante, eliminate con delicatezza il foglio superiore di carta da forno e lasciate intiepidire per una decina di minuti.

7- Trascorso questo tempo ed aiutandovi con un coltello a lama liscia, tagliate il croccante in porzioni ed infine lasciate raffreddare completamente il tutto.

8- Quando il croccante sarà freddo potrete procedere ad assaggiarlo ed impacchettarlo.

croccante-3

State pur certi che una volta assaggiato non acquisterete più quello sugli scaffali del supermercato!

di Monica Cazzaniga

visita il suo blog: Monica’s Kitchen

Lorenzo Vinci
[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Commenti
Articoli correlati