Crostata alla ricotta, pere e cioccolato

Crostata alla ricotta, pere e cioccolato
Una crostata alla ricotta e cioccolato speciale guarnita con le pere sciroppate alla vaniglia bio di Frutto del Garda.

Porzioni: 6
Preparazione: 15 minuti

Difficoltà: Facile
Cottura: 35 minuti

Totale: 60 minuti

Ingredienti per la frolla

  • 250 gr farina 00
  • 100 gr burro
  • 140 gr zucchero a velo
  • scorza di 1 limone
  • 65 gr tuorli d’uovo ( circa 3 tuorli)

Ingredienti per la crema di ricotta

  • 1 kg ricotta vaccina
  • 250 gr cioccolato fondente
  • 250 ml panna fresca
  • 100 gr zucchero a velo
  •  1 vasetto di pere sciroppate alla vaniglia bio da 250 gr di Frutto del Garda
frutto-del-garda_01

Preparazione

1- Disporre la farina a fontana; aggiungere il burro a pezzetti (freddo) e amalgamare velocemente con le mani.

2-  Aggiungere i tuorli, lo zucchero e impastare velocemente per poi riporre l’impasto in frigo per un’ora. In alternativa utilizzare l’impastatrice.

frutto-del-garda_03

fruttodelgarda_02

frutto-del-garda_04

frutto-del-garda_05

3- Per la crema di ricotta: setacciare la ricotta, aggiungere lo zucchero a velo e le scaglie di cioccolato fondente (tagliando la tavoletta di cioccolato a scaglie).

fruttodelgarda_06

4- Montare la panna finché non sarà dura e aggiungerla alla ricotta con un lecca-pentole facendo sempre attenzione a non smontare il composto.

fruttodelgarda_07

fruttodelgarda_09

frutto-del-garda_10

5- Stendere la frolla fino a 1 cm di spessore e cuocerla a 165 gradi per una quarantina di minuti foderandola con un foglio di carta forno e mettendo dei legumi/riso per evitare che si gonfi e perda la forma.

frutto-del-garda_11

frutto-del-garda_11

frutto-del-garda_13

6- Una volta fredda, farcirla con la crema, guarnirla con le pere tagliare a listarelle e qualche scaglia di cioccolato.

frutto-del-garda_14

frutto-del-garda_15

frutto-del-garda_16

frutto-del-garda_17

frutto-del-garda_18

frutto-del-garda_20

frutto-del-garda_23

[Ricetta della Chef Eleonora Barbone per Lorenzo Vinci; Photo Credits: Veronica Serra]
Commenti
Articoli correlati
Leave a reply