Fettuccelle: la base di tanti piatti della tradizione romana

Fettuccelle: la base di tanti piatti della tradizione romana
Simili alle fettuccine ma più piccole: le fettuccelle sono perfette con sughi leggeri di verdure e frutti di mare.

Fettuccelle: che cosa sono

Le Fettuccelle sono un tipo di pasta all’uovo costituito da un impasto di semola e uovo. Fanno parte della famiglia delle Fettuccine e hanno origine nell’Italia centrale e meridionale. In particolar modo le fettuccelle si utilizzano per realizzare i grandi piatti della tradizione romana come la pasta alla carbonara, alla vignarola, cacio e pepe…).

La storia delle fettuccelle

Come la maggior parte della pasta fresca all’uovo, si pensa che le Fettuccelle siano le discendenti di una preparazione romana e greca. Si tratta delle “lagane”, larghe fette di pasta all’uovo che servivano alla preparazione di un piatto simile alle odierne lasagne.

Una leggenda bolognese narra che il padre delle Fettuccelle sia il cuoco personale del conte Giovanni II Bentivoglio, mastro Zefirano, che nel 1487 inventò questa specialità per il matrimonio della figlia di Ercole I d’Este, il Signore di Bologna.

fettuccelle-04

Condimenti e abbinamenti

Oltre alle preparazioni tipiche romane, i condimenti indicati per le Fettuccelle sono i sughi a base di pomodoro, con verdure ed erbe aromatiche e i sughi piccanti. Inoltre, sono consigliati i sughi di pesce con frutti di mare e molluschi.

Ricetta Fettuccelle alla Vignarola

Scopriamo una ricetta della tradizione romana, nata nelle campagne di Velletri: le fettuccelle alla vignarola.

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di Fettuccelle
  • 4 pomodori a grappolo
  • 4 carciofi
  • 200 g di piselli
  • 4 fette di guanciale
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Peperoncino q.b. (facoltativo)

Preparazione

  1. Fare rosolare il guanciale in una padella con un filo di olio;
  2. In un’altra padella mettere un filo d’olio e fare rosolare l’aglio;
  3. Eliminare l’aglio, aggiungere i carciofi tagliati a fettine e fare cuocere;
  4. Incidere con una “x” la sommità dei pomodori e immergere in acqua bollente per qualche secondo;
  5. Raffreddare sotto l’acqua, eliminare la buccia e tagliare a cubetti;
  6. Prendere la prima padella utilizzata e mettere la cipolla tagliata a julienne;
  7. Lasciare appassire e aggiungere un goccio d’acqua;
  8. Aggiungere il pomodoro, i piselli e il peperoncino;
  9. Coprire e fare cuocere per circa 5 minuti;
  10. Aggiungere i carciofi e lasciare insaporire per un paio di minuti;
  11. Aggiungere il sale;
  12. Cuocere le Fettuccelle al dente;
  13. Aggiungere le Fettuccelle nella padella contente il condimento;
  14. Fare saltare a fuoco vivace;
  15. Servire guarnendo con il guanciale croccante!

 

fettuccelle-02

[Photo Credit: Pane&Burro]

Altre Ricette con le Fettuccelle

Come già anticipato, le fettuccelle sono state nel tempo l’ingrediente protagonista di tanti piatti della tradizione. Oggi le si usa in svariati modi e abbinate a sughi di carne, pesce o verdure. Ecco una selezione delle ricette più particolari con le fettuccelle:

  • Fettuccelle alla carbonara “spogliata”, con scampi in tempura di nocciole, su besciamella di asparagi bianchi al profumo di erba cipollina;
  • Fettuccelle al ragù di coniglio;
  • Fettuccelle con zucca e castagne;
  • Fettuccelle con salmone e zucchine croccanti.

Calorie

Ogni 100 g di Fettuccelle si contano circa 350 calorie.

fettuccelle-05

Fettuccelle, Fettuccine, Tagliatelle o Pappardelle: le differenze

Spesso i diversi formati di pasta all’uovo vengono confusi. In effetti la differenza è piuttosto labile: sta solo nella larghezza delle strisce di pasta. Le Pappardelle hanno una larghezza tra 2-3 centimetri, le Tagliatelle tra 4-10 millimetri e le Fettuccine 3-5 millimetri.

Le Fettuccelle hanno dimensioni inferiori rispetto alle Fettuccine, circa ⅛ pollici di larghezza”.

Lorenzo Vinci

Commenti
Articoli correlati
Leave a reply