Il risotto alla zucca

Il risotto alla zucca

3/5

La regina dell'autunno protagonista di uno dei risotti più buoni, cremoso e dal gusto delicato e unico.

Porzioni: 2

Difficoltà: Media

Totale: 1 ora per il brodo + 40 minuti per il risotto

INGREDIENTI:

  • 200gr. di riso carnaroli
  • 250gr. di zucca (peso netto della polpa già pulita)
  • 1lt.di brodo vegetale (carota, cipolla, sedano, prezzemolo)
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 50gr. di parmigiano reggiano grattugiato
  • 30gr. di burro
  • ½ scalogno
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Siamo in autunno e se pensiamo ad un ortaggio di stagione non possiamo non considerare la zucca. Sarà per via di Halloween e delle sue tradizionali Jack O’Lantern, dalle tante forme di questo ortaggio, dal colore vivace o dal suo dolce sapore ma la zucca fa da padrona sulle tavole della stagione delle foglie cadenti.

Come utilizzare la zucca in cucina?

La polpa, ricca di acqua, può essere ampliamente impiegata in realizzazioni salate e dolci. Dai famosi tortelli, alle torte salate, dai risotti, alla realizzazione di sfiziose chips al forno. Ottimo inoltre l’accostamento col cioccolato fondente nei dolci che ci permette di realizzare ottime torte e muffin. I semi, una volta essiccati e salati, possono essere consumati così oppure aggiunti a pane e focacce.

Io oggi ho deciso di proporvi un grande classico, ovvero un bel risotto con la zucca. Ottimo per coccolarci soprattutto nelle piovose giornate autunnali. Questo piatto è privo di glutine pertanto adatto anche a coloro che sono celiaci o intolleranti a questa proteina.

zucca-proprieta-come-si-taglia-03

La ricetta del risotto alla zucca

1- Come prima cosa preparate il brodo vegetale per il vostro risotto: mettete cipolla, scalogno, carota, prezzemolo e sale in una casseruola, coprite con acqua e lasciate cuocere per un ora.

2- Una volta pronto filtratelo e tenetelo in caldo in modo tale da poterlo utilizzare durate la preparazione del vostro risotto.

3- Tagliate la zucca a dadini, mettete lo scalogno tritato finemente in padella con un filo d’olio e lasciate soffriggere, aggiungete poi la zucca, rosolatela mescolando per non farla attaccare e sfumate con il brodo lasciandola cuocere per circa 15 minuti.

4- In una padella a parte fate tostare il riso per circa 3 minuti, sfumate con il vino bianco e una volta che sarà evaporato, trasferite il riso nella pentola della zucca.

5- Questo processo di tostatura del riso a parte è necessario in quanto nell’altra padella l’umidità non permetterebbe la tostatura dei chicchi.

6- A questo punto procediamo con la cottura del risotto e, man mano che inizierà ad asciugarsi aggiungiamo il brodo precedentemente preparato.

5- Ci vorranno circa una ventina di minuti prima che il risotto sia pronto.

6- A questo punto aggiungete il pepe, dopodiché spegnete il fuoco, aggiungete burro e parmigiano, coprite per qualche minuto ed infine mescolate energicamente fino a creare l’effetto onda tipico di questo primo piatto.

Il risultato sarà un risotto cremoso e delicato, caratteristiche che rendono questo piatto unico.

risotto-zucca-01

Cos’è la zucca e qual è il suo impiego?

Prima di tutto non si può non dire che di questo ortaggio si consuma praticamente tutto! Si possono mangiare i fiori di zucca, ottimi come base per frittate o fritti, per quanto riguarda invece l’ortaggio, oltre alla polpa, che si può utilizzare in centinaia di ricette sia dolci che salate, anche i semi possono essere consumati a seguito di un processo di essiccazione realizzabile anche nel forno di casa. Viene inoltre impiegata ampiamente anche nel campo della cosmesi oltre che in quello erboristico e fitoterapico.

Nonostante l’elevato apporto di proprietà nutritive, la zucca rientra tra gli alimenti ipoproteici, ovvero a basso contenuto calorico. Ottima fonte di vitamine (A, B ed E) e sostante antiossidanti, possiede un elevato contenuto di betacarotene. Notevole è anche l’apporto di sali minerali, fibre ed amminoacidi.

Le proprietà benefiche della zucca sono principalmente dovute al betacarotene, il quale garantisce una maggior protezione del sistema circolatorio, è un antinfiammatorio e, grazie alle proprietà antiossidanti, rallenta il processo di invecchiamento cellulare. Possiede inoltre effetti diuretici e lassativi. Infine pare che la zucca sia un toccasana per coloro che soffrono d’ansia, nervosismo ed insonnia.

L’utilizzo dell’olio di zucca, ricavato dai semi della stessa, è indicato per il trattamento di scottature, infiammazioni della pelle e manifestazioni pruriginose. Le sue proprietà emollienti sono infatti assai note, motivo per cui ampio è anche il suo utilizzo nella cosmesi per la preparazione di creme e maschere.

zucca-10

di Monica Cazzaniga

visita il suo blog: Monica’s Kitchen

Lorenzo Vinci

Commenti
Articoli correlati