Insalata estiva di anguria

Insalata estiva di anguria

3/5

Dissetante, fresca e ricca d’acqua, l'anguria è uno dei frutti simbolo della stagione estiva.

Porzioni: 2

Difficoltà: Molto facile

Totale: 10 minuti massimo

INGREDIENTI:

  • 500 grammi di anguria
  • 150 grammi di feta
  • 6 pomodori ciliegini
  • 2 fette di pane vecchio
  • 1 cetriolo
  • ½ limone
  • Olive nere taggiasche q.b.
  • Foglie di menta q.b.
  • Olio q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

1- In una ciotola sbriciolate la feta, aggiungete i pomodori ciliegini tagliati a metà, l’anguria privata dei semini e tagliata a dadini, il cetriolo tagliato a dadini, le olive ed infine le foglie di menta.

2- Con l’aiuto di una piastra abbrustolite il pane, tagliatelo a pezzi piccoli ed aggiungetelo all’insalata.

3- Condite con olio, sale e succo di limone; mescolate e servite.

anguria-insalata-cetrioli-feta-olive

Anguria: calorie, proprietà e valori nutrizionali

Il sapore è dolcemente delizioso, ma non è tutto, l’anguria ha anche molte proprietà nutritive e benefiche.

Con la presenza nella sua composizione del 92% di acqua e dell’8% di zuccheri, l’anguria contribuisce alla nostra idratazione durante le giornate più calde; inoltre ci protegge dai rischi legati ad una eccessiva esposizione al sole. Il consumo di anguria è un aiuto naturale contro le malattie cardiache; è scientificamente provato che la citrulina, aminoacido presente nell’anguria, fa sì che questo frutto aiuti nella prevenzione dell’ipertensione e delle malattie cardiache in modo naturale, non solo, il consumo di anguria riduce anche i livelli del colesterolo cattivo. La vitamina B6 presente nell’anguria aiuta ad aumentare i livelli di energia e contribuisce anche a migliorare la qualità del sonno stimolando la produzione di serotonina nell’organismo, inoltre il suo alto contenuto di acqua stimola la diuresi e l’eliminazione delle tossine. L’anguria aiuta anche tenere sotto controllo il peso corporeo, utile alleata nella dieta, come già detto è ricca d’acqua e non contiene grassi, le uniche calorie derivano dagli zuccheri naturali presenti nel frutto, per chiarire meglio: 100 grammi di anguria contengono soltanto 30 calorie.

Insalata-di-anguria-come-sceglierla

Anguria: come sceglierla

Controllate il picciolo, non deve essere secco questo indica che il frutto è sicuramente maturo oppure potete utilizzate il classico metodo del “suono di vuoto” che si ottiene picchiando leggermente sulla superficie ma anche guardare la scorza, la presenza di striature e chiazze gialle è indice della maturità del frutto.

Anguria: come si conserva

L’anguria si conserva alcuni giorni in frigorifero senza problemi. Una volta tagliata è meglio metterla in un contenitore per alimenti preparandola già tagliata a cubetti e cercando di consumarla velocemente; evitate l’utilizzo della pellicola trasparente che non è esattamente il modo migliore per conservarla.

Gustarla fresca è l’ideale, a fette oppure a cubetti, in aggiunta a macedonie di frutta ma anche nell’insalata, come quella che vi ho raccontata qui. E ora…buona estate!

Anguria

Anna

Commenti
Articoli correlati