Vi presento… la pappa al pomodoro

Vi presento… la pappa al pomodoro
"La pappa al pomodoro porta il sole a tavola e riscalda i cuori anche in pieno inverno." Ecco a voi la prima ricetta di Gemma che inaugura, così, la sua nuova rubrica.

[vc_row css=”.vc_custom_1447258381165{padding-top: 10px !important;padding-right: 10px !important;padding-bottom: 10px !important;padding-left: 10px !important;background-color: #ee7103 !important;}”][vc_column width=”1/3″][vc_column_text el_class=”ricetta”] Porzioni: 4[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_column_text el_class=”ricetta”] Difficoltà: Facile[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_column_text el_class=”ricetta”] Totale: 20 minuti[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row css=”.vc_custom_1447258267998{padding-top: 10px !important;padding-right: 10px !important;padding-bottom: 10px !important;padding-left: 10px !important;background-color: #f2f2f2 !important;}”][vc_column width=”1/2″][vc_column_text]

INGREDIENTI:

  • Pane toscano senza sale e raffermo: 240 grammi
  • Acqua calda: 300 ml.
  • Pomodori tondi, molto maturi e morbidi: 350/400 grammi.
  • Olio extravergine d’oliva: 6/7 cucchiai.
  • Foglie di basilico fresco.
  • Peperoncino secco.
  • Uno spicchio d’aglio.
  • Sale

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]di Gemma Bechini

Il pane: cosa c’è di più buono al mondo? […] Il pane, il pane toscano posato, diventato secco, sfuggito alla vorace pappatoia quotidiana di chi si nutriva soprattutto di pane, è l’imperioso protagonista della cucina popolaresca fiorentina. E quindi della cucina più vicina a noi. Della cucina comune.”

Il pane è l’ingrediente che ho scelto per presentare questa rubrica, dedicata alle tradizioni toscane. E’ il pane della pappa al pomodoro che, per me, ha il gusto ed il sapore di lunghe giornate estive arroventate da un sole accecante e dal frinìo ossessivo delle cicale: i pomodori tondi, freschi, rossi e maturi, il basilico fresco, rigoglioso, profumatissimo, appena colto sono ingredienti semplici ma preziosi.

pane_toscano-pappa-pomodoro

La pappa al pomodoro porta il sole a tavola e riscalda i cuori anche in pieno inverno. Mi riporta indietro nel tempo, facendomi assaporare tutto il gusto della mia infanzia e della mia terra.

Ecco qui la ricetta classica, preparata a casa da una ragazza toscanaccia al 100%!

Preparazione

1- Si taglia il pane raffermo, a fette spesse, e si tiene in ammollo all’interno di una bacinella colma di acqua fredda: saranno necessari almeno 20 minuti.

2- Intanto, in un pentolino, si mettono a scaldare i 300 ml di acqua che saranno necessari per la cottura della pappa.

3- Nel frattempo, si prepara il pomodoro: in padella si versano 6 o 7 cucchiai di olio extravergine d’oliva, si aggiunge uno spicchio d’aglio ed un pizzico di peperoncino secco. Si accende la fiamma, molto bassa, e si fa insaporire.

4- Non appena l’aglio comincia a profumare, si alza la fiamma e si aggiungono i pomodori, precedentemente lavati e tagliati a pezzettoni, aggiustandoli di sale.

5- Si fa cuocere il tutto a fiamma viva e con coperchio, mescolando spesso e spezzettando i pomodori fino a che non si ammorbidiscono del tutto: a quel punto si può unire il pane, strizzato bene e sbriciolato, abbassando leggermente il fuoco.

6- Si fa cuocere a fiamma media, amalgamando il tutto ed unendo, a poco a poco, i 300 ml di acqua calda.

7- Seguendo questo procedimento, si otterrà una pappa piuttosto grezza, corposa ma densa: saranno necessari almeno 20 minuti di cottura a fiamma dolce.

8- Una volta pronta, si toglie dal fuoco e si aggiunge abbondante basilico fresco sminuzzato a mano ed un filo di extravergine.

9- Si amalgama bene il tutto e si porta subito a tavola.

Buon Appetito!

pappa-al-pomodoro-toscana-gemma-01

di Gemma Bechini

per info e altre ricette consulta il sito di Gemma, l’archeologa tra i fornelli

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Commenti
Articoli correlati