Meringhe fatte in casa

Meringhe fatte in casa

3/5

Candide, bianche ed eleganti, friabili e delicate: ecco a voi come realizzare in casa delle ottime meringhe.

Porzioni: 25 meringhe

Difficoltà: Facile

Totale: 2 ore circa

INGREDIENTI:

  • 60/65gr. di albumi a temperatura ambiente (il quantitativo contenuto in 2 uova dalle dimensioni normali)
  • 120gr. di zucchero a velo
  • 1 cucchiaio di succo di limone

di Monica Cazzaniga

Oggi voglio parlarvi delle meringhe. Una spuma realizzata con due ingredienti che messi assieme creano qualcosa di unico e goloso, sfizioso al punto tale da deliziare il palato di chi le mangia, talvolta aggiunte a caffè, cioccolata e gelato o realizzandovi addirittura delle torte, come nel caso della meringata.

Pare che i natali di questo dolce risiedano in Francia, anche se ne esiste una versione italiana, meno utilizzata rispetto alla tradizionale.

Gli ingredienti per realizzarla sono soltanto due: albume d’uovo e zucchero a velo, con l’aggiunta di qualche goccia di succo di limone che renderà l’impasto più lucido e spumoso. Dati i suoi ingredienti, la meringa è un dolce adatto anche a celiaci ed intolleranti al glutine, ad intolleranti a latte, lattosio e lieviti. Fate però attenzione come sempre a quelle presenti in commercio in quanto spesso riportano la dicitura che evidenzia la possibilità di contaminazioni, pertanto non più idonee al consumo da parte di soggetti intolleranti.
La soluzione ideale rimane quindi quella di realizzarle personalmente, attività che può diventare piacevole anche con i bambini attorno che restano sempre affascinati dalla preparazione di questi dolcetti.

Meringhe-01

Procedimento

Per realizzare le meringhe dovrete:

1- Suddividere gli albumi dai tuorli (questi ultimi potrete poi tenerli da parte ed utilizzarli per realizzare altre ricette).

2- Una volta fatto questo passaggio assicuratevi che gli albumi siano a temperatura ambiente (tirate le uova fuori dal frigorifero un’oretta prima dell’utilizzo).

3- Versante i vostri albumi in una terrina, aggiungete 1/3 dello zucchero ed il succo di limone e cominciate a montare il tutto con le fruste.

4- Quando saranno semi-montate, ovvero quando il composto inizierà ad essere bianco e leggermente spumoso, aggiungete la metà dello zucchero restante ed azionate nuovamente le fruste lasciandole andare fino a quando non risulteranno montati a neve ferma. Come capire quando avrete raggiunto il punto esatto di montatura? Lo capirete nel momento in cui il composto risulterà molto lucido e spumoso e quando estrarrete le fruste noterete un ciuffo sulla punta delle stesse.

5- Quando sarà pronto, aggiungete quindi il restante zucchero a velo incorporandolo delicatamente con il movimento di una spatola dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

6- Trasferite il tutto in una sac à poche e formate dei ciuffi di circa 3 centimetri di diametro su una teglia foderata.

7- Cuocete in forno statico a 90°C per circa 1 ora e 30 minuti, trascorso questo tempo spegnete il forno e lasciatelo leggermente aperto con al suo interno le meringhe fino a quando le stesse non si saranno raffreddate.

Potrete scegliere infine di rendere le vostre meringhe un po’ speciali, aggiungendo per esempio prima della cottura degli zuccherini colorati sulla superficie (fate attenzione che devono essere garantiti senza glutine), oppure, a cottura ultimata, sciogliete del cioccolato fondente (anche questo senza glutine) ed immergete la punta o una metà della meringa, mettendola poi in freezer 5 minuti per far indurire il cioccolato.

Saranno davvero squisite e golosissime!

Meringhe-02
di Monica Cazzaniga

visita il suo blog: Monica’s Kitchen

Lorenzo Vinci

Commenti
Articoli correlati