Milano Golosa 2016: dal “crepuscolo degli chef” al ritorno del cibo artigiano

Milano Golosa 2016: dal “crepuscolo degli chef” al ritorno del cibo artigiano
Countdown per la nuova edizione di Milano Golosa in programma dal 15 al 17 ottobre a Milano.

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

“Bisogna avere il massimo rispetto per la materia. È lei il punto di partenza. È lei che detta l’opera, lei che la impone”.

Le parole di Mirò sono perfette per descrivere la prossima edizione di Milano Golosa, dove il concetto di purezza in cucina sarà uno dei temi principali. La quinta edizione della manifestazione gastronomica creata da Davide Paolini è in programma dal 15 al 17 ottobre a Palazzo del Ghiaccio di Milano, con un ricco calendario di eventi. Degustazioni, dibattiti e approfondimenti che avranno un occhio di riguardo verso la cucina vegetariana e vegana e alla scoperta della cucina selvatica.

“Andremo oltre il piatto – spiega Davide Paolini – alla ricerca dell’origine di ciò che vi si trova dentro. Sempre più in cucina si ricerca l’integrità della materia prima, un’idea di purezza da preservare”.

milano-golosa-2016-03

Da non perdere

I prodotti da non perdere: i tanti prodotti caseari, tra cui il Frant friulano, i formaggi di capra, le caciotte di latte vaccino, il Castelmagno d’alpeggio, il raviggiolo.

Tra le novità di questa edizione c’è il trombolotto, un condimento naturale la cui ricetta affonda le sue radici nelle antiche preparazioni dei monaci cistercensi. Il trombolotto è una salsa ai profumi di olio, limone trombolotto e varie erbe.

Sarà presente il crunch di Renato Bosco, delle bevande fermentate non alcoliche; tanti vini come il Lambrusco di Modena, il Chianti Classico, il Chiaretto.

Tra i salumi: la galantina di pollo, il salame d’oca, il prosciutto di Parma, di San Daniele, di Saint Marcel, di Sauris; la mortandela; la carne, il capocollo di Martina Franca, la porchetta di suino nero lucano; la testa in cassetta ligure.

milano-golosa-2016-07

Molte le chicche ittiche, quali la trota affumicata, il salmone la bottarga di muggine.

Tanti i panettoni realizzati con la pasta madre. Imperdibile il “panettone leggero” di Claudio Gatti, maestro pasticcere della pasticceria Tabiano: una focaccia ai grani antichi, orzo e grano del miracolo, proveniente dalla Food Valley di tanti gusti diversi: alle albicocche, ananas, birra, cioccolato, agrumi di Sicilia, tè verde, vegana (novità dell’anno).

Non solo prodotti, ma anche dibattiti

Per tre giorni il cibo artigiano non sarà solo protagonista grazie alla presenza di 200 produttori, ma anche oggetto di discussione e confronto nei molti incontri e dibattiti in programma. Qualche esempio? Tra gli chef presenti Pietro Leemann che, con l’incontro: “Agricoltura sinergica e cucina. Il cuoco contadino è possibile?”, porterà l’esperienza del suo ristorante stellato Joia impegnato nella diffusione di alta cucina naturale con piatti vegetariani e vegani a partire da ingredienti di origine biologica, biodinamica e da agricoltura sinergica.

milano-golosa-2016-02

Molta attesa poi per la presentazione di domenica 16 ottobre alle 17.00 del libro di Paolini, edito da Longanesi: “Il crepuscolo degli chef. Gli italiani e il cibo tra bolla mediatica e crisi di consumi”. Oltre all’autore interverranno lo chef Davide Oldani, Giacomo Mojoli di Slow Food e Luca Vercelloni, esperto di marketing alimentare.

Il cibo artigiano sarà anche valorizzato con la prima edizione del Premio Kia alle Botteghe Golose d’Eccellenza. Saranno premiate 13 botteghe selezionate in tutta Italia. Una sorta di mappa del gusto italiana. La premiazione avverrà domenica 16 alle ore 14.

milano-golosa-2016-05

Info e biglietti per partecipare

Milano Golosa sarà aperta al pubblico sabato 15 ottobre (dalle 13 alle 21), domenica 16 ottobre (dalle 10 alle 20) e lunedì 17 ottobre (dalle 10 alle 17). Il biglietto d’ingresso costerà 10 euro a persona, 5 euro per i bambini dai 6 ai 12 anni, bambini minori di 6 anni gratuito.

Il programma completo della manifestazione è disponibile su www.milanogolosa.it. Tanti gli eventi che coinvolgeranno anche altri luoghi – ristoranti ed enoteche del centro – con il programma di Fuori Milano Golosa.

Camilla Rocca & Monica Viani

[Photo Credits: ©Fotocru]

Lorenzo Vinci

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Commenti
Articoli correlati