La parmigiana di melanzane: la video ricetta

La parmigiana di melanzane: la video ricetta
Ingredienti semplici per un piatto indimenticabile.

[vc_row css=”.vc_custom_1447258381165{padding-top: 10px !important;padding-right: 10px !important;padding-bottom: 10px !important;padding-left: 10px !important;background-color: #ee7103 !important;}”][vc_column width=”1/3″][vc_column_text el_class=”ricetta”] Porzioni: 6
Preparazione: 1 ora[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_column_text el_class=”ricetta”] Difficoltà: Media
Cottura: 1 ora[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_column_text el_class=”ricetta”] Totale: 2 ore
Tag: primi piatti[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row css=”.vc_custom_1447258267998{padding-top: 10px !important;padding-right: 10px !important;padding-bottom: 10px !important;padding-left: 10px !important;background-color: #f2f2f2 !important;}”][vc_column width=”1/2″][vc_column_text]

INGREDIENTI:

  • 700 gr di melanzane lunghe
  • 80 gr Parmigiano Reggiano Dop 24 mesi Caseificio Boselli
  • olio di semi di arachide
  • olio per friggere
  • foglie di basilico
  • sale
  • pepe
  • 250 gr di mozzarella fiordilatte
  • 700 gr di pomodori pelati
  • un pizzico di zucchero
  • 1 spicchio d’aglio

[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/2″][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]La parmigiana di melanzane è una pietanza tipica della cucina meridionale, sulle cui origini napoletane o siciliane non si è ancora giunti a un accordo unanime. L’elemento principe è ovviamente la melanzana, che viene fritta, gratinata in forno e organizzata per strati insieme ad altri ingredienti di facile reperibilità.

La ricetta della parmigiana di melanzane:

parmigiana.Still001

[Ricetta della chef Eleonora Barbone per Lorenzo Vinci; video di: Franco Cesare Zanetti e Pier Paolo Ceccarini]

Preparazione:

1. Per prima cosa far soffriggere lo spicchio d’aglio in camicia con un filo d’olio in una padella antiaderente.

2. Aggiungere i pelati, un pizzico di zucchero e le foglie di basilico. Far cuocere per non più di 10 minuti a fuoco vivace ed aggiustare di sale e pepe alla fine. Il condimento della parmigiana sarà pronto, lasciarlo raffreddare.

3. Tagliare le melanzane a fette per la lunghezza e friggerle in olio di semi di arachide.

Videoricette parmigiana2

4. Tagliare la mozzarella a fette e grattugiare il parmigiano.

5. A questo punto montare la parmigiana alternando Sugo di pomodoro, melanzane, mozzarella e una spolverata di parmigiano e di nuovo sugo di pomodoro, melanzane etc.

6. Comporre 4 o 5 strati e infornare a 200 gradi ventilato per una decina di minuti fino a che il parmigiano non avrà formato la crosticina.

parmigiana

Una versione “light” della parmigiana:

Esiste anche una versione “dietetica” della parmigiana: in questo caso sono necessarie, oltre alle melanzane, fior di latte, pelati in barattolo, uova, pecorino, pangrattato, olio, aglio, pepe e sale.

Le melanzane vanno preparate allo stesso modo, tagliandole a fette sottili per il lungo e sistemandole a strati cospargendole di sale grosso; dopo averle lasciate riposare occorre preparare una teglia versando dell’olio e coprendo il fondo col pangrattato. Le uova vanno sbattute, salate, pepate e lasciate in una ciotola in cui intingere le melanzane da sistemare nella teglia formando uno strato di base. Una volta coperto il fondo si può collocare il fior di latte sulle varie fette dell’ortaggio, aggiungere i pelati precedentemente frullati e spargere sopra sale e pepe; non resta che aggiungere il pecorino in cima. Il tutto va messo in forno per una ventina di minuti a 200 gradi, quindi, volendo, decorato con una foglia di basilico, per poi essere gustato una volta divenuto tiepido.

Parmigiana-di-melanzane-01

Un inaspettato tocco di… dolcezza!

In tutta Italia, come accennato precedentemente, sono state create infinite varianti di questo piatto: in diverse zone della Sicilia si usa persino arricchirla con una dose di cioccolato!

Calorie e valori tradizionali:

La parmigiana di melanzane è un piatto piuttosto calorico (contiene circa 180 calorie ogni 100 g di prodotto). È composto al 70% di grassi, ma dotato anche di una componente proteica (intorno al 20%) e una di carboidrati; decisamente poco adatto a un regime di dieta.

Tra le componenti specifiche, da citare un discreto apporto di sodio e potassio.

La storia della parmigiana: dibattiti e contese sulla patria della parmigiana:

L’utilizzo della melanzana nelle cucine europee avvenne piuttosto tardi, intorno al 1700, prevalentemente per via della cattiva reputazione che l’aveva sino ad allora accompagnata; negli stessi anni d’altronde anche il pomodoro cominciò a diffondersi nel vecchio continente, rendendo credibile l’ipotesi che le prime parmigiane possano risalire grossomodo alla seconda metà di questo secolo, o all’inizio del successivo.

Non essendoci tuttavia dati precisi o fonti storiche indiscutibili in merito, la SiciliaNapoli e la stessa Parma si contendono tuttora il patrocinio di questo piatto.

Secondo i primi difatti il nome dipenderebbe dal termine parmiciana, che in Sicilia si riferisce alla persiana delle finestre: l’alternarsi di strati delle melanzane rimanderebbe difatti a questa stessa disposizione. Inoltre i sostenitori di questa teoria fanno notare come prima della grande guerra spesso si utilizzasse formaggio pecorino siciliano nella ricetta, dando ulteriore forza alla loro ipotesi.

Parmigiana-di-melanzane-02

Secondo i fautori dell’origine napoletana invece si fa affidamento alle prove testuali, particolarmente ai riferimenti presenti in autori come il famoso cuoco Ippolito Cavalcanti duca di Buonvicino, che nel 1837 pubblicò la Cucina Teorico Pratica, nella cui appendice Cucina casereccia in dialetto napoletano aggiunta in un’edizione successiva, veniva descritta la ricette delle “melanzane alla parmigiana”. È opportuno constatare che in molti libri di cucina dei secoli precedenti l’attribuzione “parmigiana” fosse attribuita prevalentemente alla provenienza del formaggio.

Proprio per questo motivo, e per l’assenza di ingredienti particolarmente tipici, anche i parmensi identificano qualche motivo di rivendicazioni in merito al patrocinio della ricetta; ci si richiama inoltre all’usanza riconosciuta di cucinare vegetali a strati (“alla maniera dei parmigiani”, come definisce il Devoto-Oli), nonché ad alcune testimonianza del ‘400, in cui la parmigiana di melanzane apparirebbe tra la frutta e il dolce nella composizione di un banchetto.

Siciliana, napoletana, parmense, ancora non si può indicare la provenienza specifica e probabilmente non lo si potrà mai fare. Forse vien meglio definirla, semplicemente, italiana.

Le migliori ricette di parmigiana

Parmigiana di melanzane bianca di Delizia Divina[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Commenti
Articoli correlati