Vitello tonnato: un secondo piatto piemontese fresco e invitante

Vitello tonnato: un secondo piatto piemontese fresco e invitante
Un evergreen dell'estate e non solo. Fresco ma sostanzioso, è l'ideale per un pranzo veloce: conservabile in frigo per 2-3 giorni, basta tirarlo fuori all'occorrenza ed il piatto è servito!

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

Storia e tradizione:

Alcuni credono che questo piatto sia francese, per il nome “vitel tonne” che ricorda la lingua, ma il vitello tonnato è nato in Piemonte nel ‘700. La maionese non esisteva ancora e nemmeno il tonno, mentre capperi e acciughe erano già presenti nella zona. Nonostante queste mancanze il vitello tonnato è un piatto antico e italiano, valido sia come antipasto che come secondo.

Si tratta di una ricetta piemontese, nata probabilmente nel Cuneese all’inizio del XVIII secolo, anche se l’origine del piatto è rivendicata anche dalla gastronomia lombarda, veneta ed emiliana. All’inizio, il tonno nella ricetta non compariva: “Tonné” derivava infatti dal francese “tanné”, che significava “conciato”. Il francese si ritrova nel nome poiché il Ducato di Savoia aveva sia il francese che il piemontese come lingua ufficiale. Nonostante il nome raffinato il vitello tonnato è  un piatto tipicamente popolare, preparato con gli avanzi della carne di vitello, lessata a lungo per ottenere la morbidezza della carne.

vitello tonnato

Si può pensare che tonnato volesse in un primo tempo significare cucinato come fosse tonno e che la ventresca sottolio sia stata aggiunta in un secondo tempo. Il tonno, probabilmente, arrivò negli anni ’70-80 dell’Ottocento, proposto in enormi contenitori da 5 kg. Il tonno compare nella prima ricetta di vitello tonnato scritta, ovvero, quella redatta nel 1891 da Pellegrino Artusi nella sua Scienza in cucina e l’arte di mangiar bene.

vitel-tonne

I NOSTRI PRODOTTI

La Bottega gastronomica dei piccoli produttori italiani

  • Pesto al basilico Verde

    Pesto al basilico Verde

    5,40 €

  • Pesto al basilico Rosso

    Pesto al basilico Rosso

    5,12 €

  • Salsa Verde

    Salsa Verde

    4,56 €

  • Sugo al Basilico 260g

    Sugo al Basilico 260g

    6,80 €

  • Salsa Pronta di Ciliegino Bio 330g

    Salsa Pronta di Ciliegino

    4,50 €

  • Pesto Siciliano Bio 190g

    Pesto Siciliano Bio 190g

    8,40 €

  • Sugo Pomodoro e Basilico

    Sugo Pomodoro e Basilico

    4,90 €

  • Sugo all'arrabbiata

    Sugo all'arrabbiata

    4,17 €

  • Sugo di verdure

    Sugo di verdure

    5,40 €

  • Pesto ligure

    Pesto ligure

    7,56 €

  • Sugo all'Amatriciana

    Sugo all'Amatriciana

    4,14 €

  • Ragù di carne bolognese

    Ragù di carne bolognese

    6,90 €

  • Ragù rosso di fagiano

    Ragù rosso di fagiano

    3,40 €

  • Sugo alla puttanesca di Baccalà

    Sugo alla puttanesca di B

    8,90 €

  • Sugo di seppie solari

    Sugo di seppie solari

    8,90 €

  • Sugo di triglia di scoglio

    Sugo di triglia di scogli

    9,50 €

  • Ragout di mare

    Ragout di mare

    5,94 €

  • Sugo di riccio di mare

    Sugo di riccio di mare

    10,20 €

  • Spaccatelle di pomodoro

    Spaccatelle di pomodoro

    4,90 €

  • Pomodorini in acqua e sale

    Pomodorini in acqua e sal

    4,90 €

  • Passata di pomodoro

    Passata di pomodoro

    4,60 €

  • Sugo ai peperoni piccanti

    Sugo ai peperoni piccanti

    4,60 €

  • Salsa tartufata con porcini

    Salsa tartufata con porci

    10,70 €

  • Salsa tartufata al tartufo bianco

    Salsa tartufata al tartuf

    9,70 €

  • Ventricina di Enrico

    Ventricina di Enrico

    9,20 €

  • Salsa di Morgan

    Salsa di Morgan

    6,50 €

  • Salsa dell'orto

    Salsa dell'orto

    6,50 €

  • Burro con Tartufo

    Burro con Tartufo

    5,90 €

  • Pesto Ligure con Basilico Genovese Dop senz'aglio

    Pesto Ligure con Basilico

    4,14 €

  • Crema di Asparagi

    Crema di Asparagi

    4,95 €

  • Crema di Cipolle

    Crema di Cipolle

    4,95 €

  • Crema di Peperoni

    Crema di Peperoni

    4,95 €

  • Crema di Noci

    Crema di Noci

    4,95 €

  • Crema di Carciofi

    Crema di Carciofi

    4,95 €

  • Crema di Olive Taggiasche

    Crema di Olive Taggiasche

    4,50 €

  • Passata Classica di Pomodoro Bio

    Passata Classica di Pomod

    4,00 €

  • Crema di asparagi verdi bio

    Crema di asparagi verdi b

    8,40 €

  • Bruschetta Lariana con pesce di lago e verdure 200g

    Bruschetta Lariana con pe

    10,90 €

  • Patè di Capperi e Finocchietto 125g

    Patè di Capperi e Finocc

    7,60 €

  • Patè di Olive Taggiasche 180g

    Patè di Olive Taggiasche

    6,20 €

  • Patè di Rucola 180g

    Patè di Rucola 180g

    7,30 €

  • Salsa di Noci 180g

    Salsa di Noci 180g

    7,90 €

  • Pesto alla Genovese 180g

    Pesto alla Genovese 180g

    6,90 €

  • Patè di Carciofi 180g

    Patè di Carciofi 180g

    7,90 €

Due varianti: caldo e freddo:

Artusi descrive la preparazione fredda, tipicamente estiva, uno dei piatti mangiati  a Ferragosto.

Nella preparazione calda, invece, tipicamente invernale, la carne era arrostita, affettata e servita con la salsa di cottura addensata (spesso con farina) e arricchita da succo di limone.

Vitello tonnato oggi:

vitel-tonne

Rispetto alla ricetta originale dell’Artusi, nel novecento è stata aggiunta la maionese. La diffusione del piatto su scala nazionale e internazionale, a base di girello di vitello, avvenne invece a partire dagli anni ’60, grazie a Guido e Lidia Alciati del ristorante Da Guido di Costigliole d’Asti.

Pareri contrastanti:

Carlo Cracco sostiene che il vero vitel tonnè non sia con la maionese ma con la salsa tonnata, mentre lo chef Heinz Beck de La Pergola di Roma ha invertito i due animali creando il “tonno vitellato”. Un’ulteriore rivisitazione è il “vitel palamité” preparato da Marco Stabile dell’Ora d’Aria di Firenze, preparato con la palamita, il “tonno dei poveri”. Infine, sono molto diffuse le versioni che prevedono l’aggiunta di uova sode, carote, patate bollite ma anche cetrioli, zucchine e perfino pomodori.

vitello-tonnato

Ricetta del Vitello tonnato:

Ingredienti per sei persone:

    • 1 Kg. Magatello
    • 250 Gr. Tonno sott’olio
    • Olio d’oliva extravergine
    • Capperi
    • Cetriolini
    • Sale
    • 3 Tuorli d’uovo
    • Sedano
    • Carota
    • Cipolla

Tempo di preparazione: 90 min.

Preparazione:

1.In una pentola a pressione mettete sedano, carota e cipolla, il pezzo di carne (Magatello) e coprite con acqua, chiudete e fate cuocere per 20 minuti, (se non avete una pentola a pressione fate cuocere per circa un’ora e mezza).

2. Una volta cotta, lasciate raffreddare la carne all’interno della pentola, nel frattempo preparate la salsa tonnata. In una boule mettete tre tuorli d’uovo e mentre sbattete con una frusta, versate “a filo” l’olio d’oliva extravergine, fino ad ottenere un composto sodo che andrete a insaporire con un pizzico di sale e del succo di limone.

3. Una volta pronta la vostra maionese aggiungete il tonno, i capperi e i cetriolini (pochi), il tutto sminuzzato finemente. La vostra salsa è pronta, ora non vi resta che adagiare la salsa sulla carne tagliata a fettine!

vitello_tonnato3

I consigli :

Ci sono diversi schieramenti su come fare la salsa tonnata. C’è chi la fa con la  maionese, c’è chi invece aggiunge tuorli d’uovo sodo, tonno, capperi, olio d’oliva, una spruzzata di vino bianco e poi frulla tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Il piatto abbinato:

Il vitello tonnato è il classico piatto unico estivo. Per coloro che non si accontentano mai, si possono aggiungere come accompagnamento anche fiori di zucca in pastella, antipasto veloce e di stagione.

[Photo credits: ©ilgiornaledelcibo.it, ©gastronewsonline.com]

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Commenti
Articoli correlati