Capesante flambate alla grappa di Amarone Marzadro


3/5

Un ricetta veloce e sfiziosa, la carnosità della capasanta assume una nota aromatica grazie al sentore di affumicato del passaggio in barrique della grappa.

Ingredienti:

  • 2 Capesante;
  • Puntarelle;
  • Olio;
  • Lime (o Limone);
  • Grappa di Amarone Marzadro.

Preparazione:

Partiamo con la preparazione prendendo le puntarelle, che sono i germogli interni della catalogna e tagliamoli prima a fettine e poi a listarelle molto sottili. Li riponiamo in una ciotolina ed aspettiamo a condirli fino al momento del servizio.
Prendiamo la capasanta e togliamo dalla conchiglia la noce e il corallo che poi separiamo, a noi servirà solamente la parte più pregiata, la noce.

Mentre la padella per le capesante inizia a scaldarsi (dovrà essere rovente), prepariamo la citronette per l’insalata di puntarelle.
In una bacinella inseriamo prima il sale, poi il succo del lime, una macinata di pepe e una buona dose d’olio, per questa ricetta ho scelto l’olio quartus, un olio siciliano molto delicato che ben si sposa con il pesce.
Quando la padella arriva a temperatura iniziamo con la cottura delle capesante prima da un lato e poi dall’altro, devono caramellarsi bene all’esterno e rimanere morbide all’interno.
Dopo circa 1 minuto di cottura per lato sfumiamo con la grappa di Amarone Marzadro per deglassare il fondo.
Impiattiamo in un piatto di ardesia quadrato dove disponiamo sopra la conchiglia della capasanta sulla quale creiamo un cilindro di puntarelle con l’aiuto di un coppapasta. Sopra le verdure disponiamo la capasanta e terminiamo con del sale in fiocchi e una spruzzata della salsa che otteniamo flambando un bicchiere di grappa in padella.

 

Commenti
Articoli correlati