Coda di rospo: un pesce spaventosamente buono

Coda di rospo: un pesce spaventosamente buono
Brutto, ma buono! Questo pesce dall'aspetto davvero pauroso ha una carne prelibata e deliziosa.

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

Caratteristiche:

La rana pescatrice, conosciuta anche come coda di rospo, è un pesce appartenente alla famiglia Lophiidae. Viene chiamata anche coda di rospo perché  la sua testa assomiglia molto a quella di un rospo.

coda di rospo

Presenta una testa massiccia, di forma ovale, ricoperta di creste ossee e spine;  presenta un corpo conico con la pelle priva di squame. Ha una bocca molto grande e rivolta verso l’alto, con numerosi denti aguzzi. Nella mandibola e lungo il corpo sono presenti delle appendici cutanee a forma di frange. Il dorso si presenta di colore violaceo e bianco nel ventre. La pinna dorsale è estremamente sviluppata e dotata in punta di una piccola escrescenza carnosa. Quest’appendice, utilizzata per cacciare, è chiamata illicio. Può raggiungere dimensioni ragguardevoli fino a 200 cm di lunghezza per 57 kg di peso.

coda di rospo4

È una specie dalle abitudini solitarie, che passa la maggior parte del tempo sul fondo, in attesa delle prede. Durante il giorno rimane quasi invisibile: con le pinne pettorali scava una buca in cui rimane nascosta nella sabbia. Per cacciare usa l’illicio, che è dotato di un ciuffetto con un lobo. La preda incuriosita dai movimenti dell’illicio si avvicina per ingoiare la finta esca, la rana pescatrice porta prima l’appendice un po’ all’indietro, poi ingoia l’animale che si è avvicinato.

Territorio:

La rana pescatrice è diffusa dal Mare del Nord all’Atlantico, comprese le coste islandesi. È inoltre presente nella parte occidentale del Mediterraneo e nel Mar Nero. Abita le acque di fondale sabbiose e sassose comprese tra i 20 e 1000 metri di profondità.

coda di rospo 4

Ricetta rana alla pescatrice al forno:

Ingredienti per 2 persone:

  • Rana Pescatrice 2 filetti
  • Pomodorini 10
  • Patate 2
  • Aglio 2 spicchi
  • Basilico
  • Alloro
  • Rosmarino

 

Preparazione:

1. Pelare le patate e sbollentarle per circa 5 minuti in acqua bollente.

2. Foderare una teglia con della carta forno e ungerla con dell’olio extravergine d’oliva e sistemare i filetti di pesce al centro.

3. Tagliare le patate intiepidite a tocchetti e dividere a metà i pomodorini. Sistemarli intorno al pesce e regolare di sale.

4. Aggiungere basilico, alloro, rosmarino e aglio schiacciato.

5. Versare dell’altro olio extravergine d’oliva su tutta la superficie del pesce e coprire tutto con dell’altra carta forno in modo da creare una sorta di cartoccio.

6. Infornare a 180° per circa 40 minuti. Sfornare e servire la rana pescatrice al forno con patate e pomodorini.

 

coda di rospo2

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Commenti
Articoli correlati