Gnudi ricotta e spinaci: il ripieno dei ravioli “nudo”

Gnudi ricotta e spinaci: il ripieno dei ravioli “nudo”
Un primo piatto che deriva dalla farcitura dei ravioli!

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

Che cosa sono:

Gli Gnudi ricotta e spinaci, detti anche Malfatti (a Siena), sono un primo piatto tipico della tradizione toscana, in particolare della Maremma e del Mugello. Sono preparati con il ripieno dei ravioli, ricotta e spinaci, ma senza sfoglia esterna a racchiuderli, e proprio per questo vengono chiamati “gnudi”, ovvero “nudi”.

Ogni famiglia toscana ha la sua ricetta degli Gnudi, con proporzioni variabili di ricotta e di spinaci. Inoltre, alcune ricette consigliano di utilizzare le bietole o le ortiche al posto degli spinaci o di non infarinare gli gnudi di ricotta e spinaci prima di gettarli nell’acqua bollente per la cottura.

gnudi_spinaci

Principali sughi e condimenti per gli gnudi ricotta e spinaci:

Burro e salvia è il condimento classico degli Gnudi ricotta e spinaci. Consigliamo inoltre di servire con il ragù o con un semplice sugo di pomodoro.

Ricetta originale degli Gnudi ricotta e spinaci:

Ingredienti per 4 persone

  • 350 g di ricotta
  • 400 g di spinaci
  • 100 g di parmigiano
  • 2 tuorli
  • Farina q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

 

Preparazione

1.Lavare gli spinaci e mettere a cuocere in una pentola con due dita d’acqua;

2.Appena pronti lasciare raffreddare, strizzare e tritare finemente;

3.In una ciotola impastare la ricotta (deve essere ben asciutta) con gli spinaci tritati, i tuorli, il parmigiano grattugiato, un pizzico di noce moscata, il sale, il pepe e un paio di cucchiai di farina;

4.Lasciare riposare l’impasto in frigorifero per un paio d’ore;

5.Versare su un vassoio una certa quantità di farina;

6.Riprendere l’impasto e formare delle palline poco più piccole di una noce;

7.Fare rotolare le palline di impasto nella farina;

8.Cuocere gli gnudi in acqua salata a bollore (saranno cotti quando verranno a galla!).

 Variante degli gnudi toscani gratinati al forno:

Una volta che avrete cotto questa tipologia di gnocchi, potete anche adagiarli in una pirofila imburrata, cospargerli leggermente con del grana padano e spolverarli con del pangrattato.

Sono gustosi anche con l’aggiunta di qualche tocchetto di mozzarella e qualche pomodorino.

Infornare gli gnudi per qualche minuto e gratinarli in modo che diventino dorati con una leggera crosticina.

Servire caldi così che la mozzarella rimanga filante e invitante.

gnudi_al_forno_gratinati

Calorie:

100 gr di Gnudi ricotta e spinaci contengono circa 180 calorie.

Abbinamento vino:

Consigliamo di abbinare a questo primo piatto toscano un vino delicato che non contrasta il sapore fine degli gnocchi come la Vernaccia di San Gimignano.

 

[Photo credits: ©cosaceinpentola.it, ©panedolcealcioccolato.blogspot.it, ©cookaround.com]

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Commenti
Articoli correlati