Pasticciotto leccese: un soffice dolcetto col ripieno goloso

Pasticciotto leccese: un soffice dolcetto col ripieno goloso
Il cuore soffice e dolce del Salento.

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

Che cos’è:

Il Pasticciotto Leccese è un dolce tipico della zona del Salento, composto da pasta frolla farcita con crema pasticcera e cotto al forno. Il Pasticciotto è stato riconosciuto dalla città di Lecce come dolce tipico leccese ed è presente nell’elenco Nazionale dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali.

 Pasticciotto_leccese

Storia:

La prima fonte documentale che testimonia l’esistenza del Pasticciotto risale al 1707. Nell’inventario redatto il 22 luglio in occasione della morte del vescovo Orazio Fortunato compaiono “barchiglie di rame da far pasticciotto numero otto”.

Una leggenda popolare colloca invece la nascita del Pasticciotto nel 1745 a Galatina nella bottega pasticcera della famiglia Ascalone. Era il giorno dedicato a San Paolo e il pasticcere, un certo Nicola, non aveva altro che degli avanzi di pasta frolla e di crema pasticcera. Mise in forno i pochi ingredienti che aveva a disposizione all’interno di un piccolo recipiente dalla forma ovale. Ne ricavò una torta piccola che lui stesso definì un “pasticcio”. Regalò il dolce ancora caldo a un passante che ne volle qualcuno da portare alla famiglia. Il successo fu immediato e dal quel giorno divenne un dolce tipico del Salento.

 pasticciotto leccese4

Ricetta tradizionale Pasticciotto Leccese:

Ingredienti per la frolla:

  • 250 g di farina
  • 125 g di strutto
  • 125 g di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • Mezzo cucchiaino di ammoniaca
  • Scorza grattugiata di un limone e di un’arancia

 

Ingredienti per la crema pasticcera:

  • 90 g di farina
  • 160 g di zucchero semolato
  • ½ l di latte
  • 3 tuorli

 pasticciotto-leccese 2

Preparazione frolla:

  1. Unire la farina allo zucchero e lavorare velocemente insieme allo strutto;
  2. Aggiungere l’uovo, la scorza degli agrumi e l’ammoniaca e amalgamare gli ingredienti;
  3. Avvolgere la pasta in una pellicola e mettere a riposare in frigorifero per almeno 2 ore;

L’ideale sarebbe preparare la pasta frolla il giorno prima e utilizzarla l’indomani.

Preparazione crema pasticcera:

  1. Unire lo zucchero ai tuorli e lavorare il tutto fino a quando diventa spumoso;
  2. Aggiungere la farina;
  3. Versare il latte nel composto di uova e zucchero e mescolare con una frusta;
  4. Versare il tutto in una pentola e fare cuocere a fuoco lento;
  5. Mescolare in continuazione;
  6. Versare in una ciotola la crema densa, ricoprire con una pellicola e fare raffreddare;
  7. Fare riposare la crema in frigorifero per qualche ora;

 

Preparazione Pasticciotto Leccese:

  1. Stendere a mano la pasta frolla;
  2. Foderare gli stampini di alluminio di forma ovale con la pasta frolla (spessore 1-2 cm);
  3. Riempire gli stampini con la crema pasticcera e ricoprire con un altro strato di frolla leggermente più sottile;
  4. Sigillare con le mani ed eliminare la parte di pasta in eccesso;
  5. Spennellare il Pasticciotto con un uovo sbattuto e fare cuocere in forno preriscaldato a 200° C per 15-20 minuti.
  6. Servire caldo!

 

pasticciotto-leccese
Calorie:

1 Pasticciotto Leccese (110g) ha circa 380 Kcal.

Variante napoletana:

Esiste anche nella forma di una torta rotonda e prende il nome di Torta Pasticciotto, dolce simile alla torta basca. Di questa torta esiste anche una variante napoletana, il Pasticciotto Napoletano, nel quale ripieno è presente anche l’amarena oltre alla crema.

pasticciotto-napoletano

Altre varianti del pasticciotto leccese:

Oltre al classico Pasticciotto, in pasticceria possiamo trovare il Pasticciotto al profumo d’arancia, con crema pasticcera e marmellata di amarene, con crema al cioccolato e il Pasticciotto nero di pasta frolla al cacao con all’interno la crema al gianduia o al cioccolato o crema pasticcera e pezzetti di cioccolato.

pasticciotto-leccese-dolce

 

[Photo credits: ©puglialand.com, ©peccatidigolalecce.it, ©laterradipuglia.it, ©ricettedalmondo.it]

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Commenti
Articoli correlati