Spaghetti cacio e pepe: la Video Ricetta


5/5

Un piatto romano povero, ma ricco di gusto e sapore, unico e inimitabile.

Porzioni: 4
Preparazione: 20 minuti

Difficoltà: Facile
Cottura: 10 minuti

Totale: 20 minuti
Tag: primi piatti

Ingredienti:

  • 400 g di spaghetti di Pasta di Canossa
  • 250 g di pecorino romano DOP
  • Pepe nero q.b.

Preparazione:

1. Grattugiare finemente il pecorino rigorosamente romano.

2. Aggiungere i pepe. Attenzione a salare moderatamente l’acqua dove cuocerete gli spaghetti.

3. Calate per prima cosa gli spaghetti e a metà cottura prelevate un mestolo di acqua, che avrà all’interno parte dell’amido della pasta che servirà a legare la salsa.

spaghetti_cacio_e_pepe

4.Amalgamare l’acqua con il pecorino e abbondante pepe nero

5. Formare una salsina densa.

6. Scolate a cottura ultimata al dente gli spaghetti e mantecateli nella ciotola con la salsa: se necessario aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura facendo attenzione alla quantità.

spaghetti_cacio_e_pepe2

Calorie:

Una porzione di Spaghetti cacio e pepe contiene circa 550 Kcal.

Gli Spaghetti cacio e pepe è una delle specialità tradizionali della cucina romana. Gli ingredienti sono solamente due: il pecorino romano DOP e il pepe nero. Una ricetta poco complicata ma che, per via della sua semplicità, può facilmente diventare un pasticcio. Il rischio che si corre è quello di non ottenere una crema densa ma solo del formaggio “slegato” dagli altri ingredienti.

spaghetti_cacio_e_pepe3

Storia e tradizione degli spaghetti cacio e pepe:

Questa specialità romana nasce come piatto povero dei pastori che migravano da una zona all’altra e si portavano dietro provviste semplici da cucinare e che si mantenevano a lungo come pasta, pecorino e pepe nero.

La cacio e pepe della tradizione prevede l’utilizzo degli Spaghetti ma negli anni quasi tutte le tipologie di pasta sono state accostate a questo condimento: rigatoni, tonnarelli, tagliolini e spaghetti alla chitarra.

Quale vino abbinare:

Per gli Spaghetti cacio e pepe consigliamo un vino rosso laziale, sia secco che frizzante in modo da risaltare il gusto di questo piatto.

Varianti della ricetta:

Esistono numerose varianti della ricetta cacio e pepe, come i bucatini cacio, pepe e cozze o vongole, i tonnarelli cacio e pepe con fiori di zucca, i pici cacio e pepe con salsiccia toscana, cacio e pepe con i carciofi fritti, con cicoria, al tartufo o con asparagi.

Dove mangiare gli Spaghetti cacio e pepe:

Nei menu dei ristoranti e delle trattorie romane la pasta cacio e pepe è sempre proposta tra le pietanze classiche come la gricia, l’amatriciana e la carbonara. Dove mangiare i migliori spaghetti cacio e pepe a Roma? A Testaccio potete gustarli all’osteria Felice o all’osteria Flavio al Velavevodetto. Spostandoci alla Galbatella, sono i tonnarelli cacio e pepe di Tanto pe’ magnà a tenere banco. A Trastevere troviamo l’Antica Trattoria da Carlone e in Piazza Santa Cecilia Roma Sparita. Infine, ricordiamo l’Enoteca Palatium, Da Cesare, il Salotto culinario di Dino de Bellis, Da Danilo e La Campana. Buon appetito!

spaghetti cacio e pepe

Commenti
Articoli correlati