Troccoli pugliesi: dall’antica tradizione fatti ancora a mano

Troccoli pugliesi: dall’antica tradizione fatti ancora a mano
Una pasta fatta a mano corposa, adatta a sughi ricchi e saporiti.

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

Che cosa sono:

I Troccoli sono una specialità di pasta fatta in casa tipica della Puglia, precisamente della provincia di Foggia, simile alla pasta alla chitarra, a base di farina di semola. Per preparare questa pasta occorre un tipico attrezzo chiamato “troccolaturo”, un piccolo mattarello in bronzo o legno dotato di scanalature.

 troccolaturo

Ricetta originale Troccoli fatti in casa:

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 g di farina di semola rimacinata
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di olio
  • Sale q.b.
  • Acqua tiepida q.b.

Preparazione:

  1. Mettere la farina di semola al centro del piano di lavoro;
  2. Fare una fontana al centro e rompere un uovo;
  3. Con una forchetta amalgamare e aggiungere 1 cucchiaio di olio, un pizzico di sale e un po’ di acqua tiepida (l’impasto deve essere morbido ma non appiccicoso);
  4. Dividere l’impasto in due pezzi e stendere con un mattarello (la sfoglia non deve essere troppo sottile);
  5. Passare il troccalaturo sulle sfoglie facendo un po’ di pressione per tagliare la pasta;
  6. Dividere delicatamente i Troccoli;
  7. Cuocere in abbondante acqua salata per circa 2 minuti, aggiungendo all’acqua un cucchiaio di olio (come si usa fare per la cottura della pasta fresca);
  8. Condire a piacere!

 troccoli

Ricetta del sugo con i pomodori secchi, acciughe e mollica croccante:

Ingredienti:

  •  80 gr di pomodori secchi
  • Pane raffermo q.b.
  • 6 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 30 gr di alici/ acciughe sott’olio
  • 1 spicchio di aglio
  • Sale q.b.
  • 1 peperoncino

Preparazione:

  1. Mettete in ammollo i pomodori secchi in una ciotola di acqua calda per circa 10-15 minuti.
  2. Prendete la pagnotta, togliete la crostata e spezzettate la mollica di pane per ridurla in briciole.
  3. Scolate dall’olio le acciughe e tritatele finemente.
  4. Tritate anche lo spicchio di aglio e il peperoncino, privato dei semi interni.
  5. Ponete in una padella tre cucchiai di olio e fate rosolare e sciogliere le acciughe a fuoco lento.
  6. Unite l’aglio e il peperoncino tritati.
  7. Scolate per bene i pomodori secchi rinvenuti, tamponateli con della carta da cucina.
  8. Tagliateli a striscioline sottili e uniteli e facendoli saltare qualche secondo con gli altri ingredienti in padella In un’altra padella fate dorare la mollica di pagnotta con un filo di olio in modo da renderla croccante.
  9. Lessate i troccoli e scolateli nella padella con il composto di pomodori secchi e amalgamare il tutto.
  10. Spento il fuoco, aggiungete la mollica croccante e servite.

troccolo pomodorini e acciughe

Calorie:

100 g di Troccoli contengono circa 270 Kcal.

Altri condimenti e sughi tipici:

I Troccoli hanno una consistenza al dente e sono particolarmente adatti ad accompagnarsi a sughi ricchi, preferibilmente a base di pesce, come il sugo a base di gamberi, porri, pomodori e arance, la salsa di pomodorini e mazzancolle, il sugo con pomodori secchi, acciughe e mollica di pane, il sugo di seppie, in crema di triglie con pistacchi, all’astice o allo scoglio.

Questa pasta tipica è adatta anche con sughi a base di carne, impiegati soprattutto nei giorni di festa, come il sugo del “galluccio ripieno”, il ragù di carne mista, il ragù trino (agnello, vitello e maiale), tipico del foggiano, o il sugo a base di funghi, salsiccia e pomodorini.

 

[Photo credits: ©specialitadelmediterraneo.com, ©crisemaxincucina]

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Commenti
Articoli correlati