Timballo di pasta con Pesto alla Genovese La Bella Angiolina

3/5

Un timballo di pasta con pesto, patate e fagiolini che richiama la tradizione e la esalta in un nuovo sapore gourmet.

Porzioni: 6
Preparazione: 40 minuti

Difficoltà: Facile
Cottura: 10 minuti

Totale: 50 minuti

INGREDIENTI:

– 500 gr di pasta secca corta (noi abbiamo utilizzato le farfalle)
– 150 gr mozzarella
– 300 gr di patate lessate
– 150 gr fagiolini verdi
– 100 gr parmigiano grattugiato
– 1 vasetto di pesto
– 500 ml latte intero
– 50 gr farina 00
– 50 gr burro

Un timballo di pasta fresco arricchito dal Pesto unico della linea La Bella Angiolina dell’azienda I Sapori dell’Arca della famiglia Divizia, famiglia storica di origine perugina che, nel 1462, in seguito alle lotte tra Guelfi e Ghibellini, si trasferì in Liguria, a Stellanello. E’ qui che Messer Francesco Divizia acquista i primi terreni e si dedica alla coltivazione delle olive.

Un’esperienza tramandata di generazione in generazione quella della famiglia Divizia che oggi produce nella nuova sede di Toirano, in un laboratorio artigianale di produzione, un pesto ligure senza conservanti e che segue l’antica ricetta tradizionale della Riviera Ligure di Ponente, a partire dal basilico genovese D.O.P. 

pesto-bella-angiolina-01

Ma vediamo nel dettaglio la ricetta, preparata per noi dalla nostra chef Eleonora Barbone.

Procedimento

1-Fare la besciamella: scaldare in un pentolino il roux (farina e burro) e farlo cuocere fino a che non diventa una cremina per almeno 4 minuti a fuoco medio. Scaldate poi il latte in una pentola e quando sarà caldo aggiungete il roux e fate cuocere la besciamella per 8/9 minuti.

2- I fagiolini non devono essere cotti ma croccanti perché poi il timballo verrà ripassato in forno e quindi subiranno una cottura ulteriore.

3- Tagliare le patate a cubetti piccoli.

4- Tagliare la mozzarella a pezzetti.

5- Per prima cosa lessare i fagiolini in acqua salata per 10 minuti, scolarli e tagliarli a pezzetti abbastanza piccoli.

6- Lessate la pasta abbastanza al dente.

7- Quando sarà cotta amalgamatela con il resto degli ingredienti quindi: pesto, patate, mozzarella, fagiolini e besciamella.

8- Mettere il composto in una pirofila e spolverare con il parmigiano e lasciar gratinare in forno.

pesto-bella-angiolina-02

I consigli della chef

Per rendere il piatto più particolare potete fare una besciamella allo zafferano aggiungendo quest’ultimo al roux quando è in pentola in modo che la spezia rilasci tutto il suo sapore amalgamandosi con un grasso.

[Photo Credits: Veronica Serra; Ricetta della chef Eleonora Barbone]

Commenti
Articoli correlati